logo music art review da ascoltare 300pix
/ Blog / Jazzit Fest – Montegrosso giugno 2018

Jazzit Fest – Montegrosso giugno 2018

Massimo Piantini on 19 agosto 2018 - 14:48 in Blog, Musica Jazz, Reviews, Reviews - Jazz

 

 

Jazzit Fest – Montegrosso (Andria) giugno 2018

 

Un festival socialmente innovativo

Di Bruno Fazzini

 

 

Questa sesta edizione del JAZZIT FEST ha definitivamente sancito l’operazione del Direttore Artistico Luciano Vanni, come un punto di riferimento unico nel panorama Jazz italiano, con un risvolto socialmente innovativo.

Di seguito le considerazioni di Agnese Festa, Direttrice dell’Accademia Musicale Federiciana di Andria, in un video sul risultato di questa edizione.

 

 

 

“Un bilancio più che positivo è quello del JazzIt Fest che ha dominato la scena musicale del jazz internazionale nel fine settimana appena trascorso.

Malgrado le condizioni meteo non troppo clementi, il festival ha tenuto fede alla sua mission: quella di contaminare positivamente l’intera borgata di Montegrosso e renderla partecipe di un evento senza precedenti e di cui si è parlato anche fuori dai confini nazionali.

 

 

 

Luciano Vanni mi spiega la sua idea di Festival sociale in uno dei rari momenti di pausa.

 

Per darvi un’idea della densità dell’evento, in fondo ho riportato il programma integrale del JAZZIT FEST appena concluso.

Come potete vedere dal numero di artisti presenti, sia nazionali che internazionali, questo Festival sta gettando le basi per inserirsi a pieno titolo tra gli eventi musicali italiani a forte impatto, ma con un plus speciale.

 

L’Accademia Federiciana presentata dalla Direttrice Agnese Festa.

 

Questo non solo grazie alla bravura dei musicisti presenti, ma soprattutto dalla modalità di gestione di questo nuovo modo di far incontrare “Musica e Culture diverse” coadiuvata da una forte integrazione sociale.

 

 

 

 

Nel precedente articolo su

JAZZIT http://www.musicartreview.com/jazzit-coraggio-innovare/

ho dettagliatamente spiegato la coraggiosa metodologia impiegata da Luciano Vanni.

Insomma, 100 concerti e 400 artisti non sono uno scherzo da gestire, nemmeno per organizzazioni e strutture con granitiche basi economiche.

E qui viene la straordinarietà di questo evento: sembra incredibile, ma Luciano ha realizzato questo evento con delle donazioni, oltre che con le sue sole forze e con un piccolo esercito di collaboratori volontari.

Il tutto coinvolgendo la struttura sociale del borgo di Montegrosso.

 

 

Tecnici del suono giovani, meno giovani e giovanissimi, ospitati nelle strutture più disparate di Montegrosso.

 

Lavoro encomiabile che, grazie

alla sua enorme spinta dovuta alla passione musicale e sociale, traspariva dalle sue parole durante il tempo che ho avuto la fortuna di passare con lui.

Le immagini danno solo una modesta idea di quello che è stato l’evento poiché, ad esempio, era impossibile documentare la contemporaneità dei concerti in corso. Io ho avuto difficoltà a scegliere quale concerto seguire, a quale dare la preferenza.

E poi, oltre gli eventi musicali, c’era una funzionate struttura organizzativa per i bambini presenti, moltissimi, i quali sono stati intrattenuti da incontri a tema musicale, semplici lezioni per i più piccoli, oltre che giochi e piccoli spettacoli.

 

 

Gruppo di piccoli partecipanti al JAZZIT FEST che, come dichiarato sulle loro magliette, sono orgogliosi di…Share Your Jazz.

 

 

 

A cominciare dall’anteprima della manifestazione svoltasi nella splendida corniche dello storico Castel del Monte, fino all’ultimo concerto nelle meravigliose cantine del conte Spagnoletti Zeuli, è stato un turbinare senza sosta di emozioni che s’intersecavano tra Musica, Arte e Cultura, sostenute da un tessuto di socialità a maglie strette.

 

 

Lo storico Castel del Monte.

 

 

Il tutto passando per

i Picnic Sonori, per i Kids Garden, per le conferenze a Palazzo Ducale relative alla presentazione di CD, alle Home Recording Studio, fino alla Musica dell’After Midnight,

La chiave del successo di quest’evento è stata trovata da Luciano nella capacità di stimolare le coscienze dei residenti.

Da quella del contadino che ha messo a disposizione il suo ampio garage per il ricovero dei trattori e renderlo luogo per fare Musica, alla elegante tenuta di un Conte per ospitare musicisti e pubblico.

 

Jazz nelle cantine del Conte Spagnoletti Zeuli.

 

Come questo sia stato possibile resta per me un enigma. Ma avendo io vissuto in prima persona quell’esperienza, posso confermare che il carisma e la spinta emotiva di Luciano sono stati il propellente per arrivare allo straordinario risultato.

 

I jazzisti americani della Small House-North Carolina Group nella tenuta del Conte Spagnoletti Zeuli.

 

In questa nostra società,

la realtà sociale proposta e realizzata da Luciano sembra un’utopia. Ma poiché, invece, si tratta di una realtà, non si possono che fare i complimenti ad un “concreto visionario” che sta riuscendo a smuovere le coscienze, utilizzando la chiave più universale che esista oggi: la Musica.

 

 

Amanti del Jazz in erba nelle cantine del Conte.

 

E l’anno prossimo si punta ancora più in alto: il team di Luciano sta già lavorando per portare il JAZZIT FEST a Pompei!

 

 

I jazzisti americani della Small House-North Carolina Group si esibiscono in un After Midnight

 

 

PROGRAMMA JEZZIT FEST MONTEGROSSO (ANDRIA) 2018

GIOVEDI 21 Giugno 2018

Anteprima del Jazzit Fest
dalle ore 21.30 alle ore 22.20 c/o Castel del Monte > with Small House and Jazzit Fest All Stars in occasione della Festa della Musica

VENERDI 22 Giugno 2018

Picnic sonori
dalle ore 10.00 alle ore 15.00 Contrada Tafuri with Jazzit Fest All Stars

Turismo culturale
dalle ore 11.00 alle ore 13.00 Mozzarella Show [Trani, a partire da 15€ / Info Puglia Taste & Culture > 331.9268874]

Kids Garden > Laboratori di musica, cinema e giochi
dalle ore 10.00 alle ore 20.00 c/o Ex Scuola Elementare di Montegrosso

Conferenze e Presentazione di libri e cd
dalle ore 15.00 alle ore 18.00 c/o Palazzo Ducale

Home Recording Studio
dalle ore 9.00 alle ore 14.00 Alfa Music c/o Palazzo Ducale
dalle ore 9.00 alle ore 14.00 Auand c/o Famiglia Suriano – Gissi

Tra le vie e le piazze di Montegrosso
dalle ore 19.00 alle ore 00.00 > Duo Resident in bici > Marco Severa e Davide Severi > Sputnik Attacks

 

Piazza della Libertà

19.00 Jazz Band Federiciana > sax, pianoforte, quattro chitarre, basso, batteria, percussioni
20.00 Dino Plasmati Hammond Trio with P. Lomuscio > Patty Lomuscio (voce), Vito Palmisano (hammond), Dino Plasmati (chitarra), Marcello Nisi (batteria)
21.00 Battstone – Montecalvo – Rathbun > pianoforte, voce e contrabbasso
22.00 Francesco Cusa Trio feat. Giovanni Benvenuti > Gianni Lenoci (pianoforte), Ferdinando Romano (contrabbasso), Francesco Cusa (batteria), Giovanni Benvenuti (tromba)
23.00 Mario Nappi Trio > Mario Nappi (pianoforte), Corrado Cirillo (contrabbasso), Luca Mignano (batteria)
00.00 Electric Sheep > Angelo Olivieri (tromba), Giuseppe Serafini “Joe S.” (giradischi), Joel Isaac “Joe Nicez” (voce), Vincenzo Vicaro (clarinetto – sax), Riccardo Di Fiandra (basso elettrico), Daniele Di Pentima (batteria e percussioni)
01.00 Elon Music Ambassadors > violino, tromba, due sax, chitarra, due tastiere, batteria

 

Orto di Pietro Zito

19.00 Ejad > Daniele Nasi (sax), Andrea Calcagnini (chitarra e basso), Matteo Ranellucci (tastiere), Riccardo Amarri (batteria)
20.00 Donatello D’Attoma – Cinzia Eramo > Donatello D’Attoma (pianoforte), Cinzia Eramo (voce)
21.00 Small House > Zakkary Gardner (sax), Brandon Atwell e David Williams (tastiera), Jack Garno (basso), David Williams (batteria)
22.00 Guido Di Leone Trio > Guido Di Leone (chitarra), David Macchione (contrabbasso), Fabio Delle Foglie (batteria)
23.00 Spalletta – Capalbo – De Seta “Monk” > Daniela Spalletta (voce), Ilaria Capalbo (contrabbasso), Lucrezio De Seta (batteria)
00.00 Enrico Intra & New Generation (& eventuale ensemble) > Enrico Intra (direzione), Raffaele Genovese e Gaetano Spartà (pianoforte), Claudio Giambruno (sax), Ilaria Capalbo (contrabbasso), Daniela Spalletta (voce), Lucrezio De Seta (batteria)

Ipogeo
19.00 The Rednecks > Daniele D’Alessandro (clarinetto), Ugo Moroni (chitarra elettrica), Gabriele Quartarone (basso), Vincenzo Messina (batteria)
20.00 Maloo > Riccardo Copparoni (sax), Valeriano Ulissi (chitarra), Carlo Bolognini (basso), Giovanni Zannini (batteria), Federico Zannini (percussioni)
21.00 Pasquale Buongiovanni Glare Quintet > Giuseppe Todisco (tromba), Mike Rubini (sax), Pasquale Buongiovanni (chitarra), Antonello Losacco (contrabbasso), Mimmo Campanale (batteria)
22.00 Stolen Moments > Giulia Schiavone (voce), Gianni Ragusa (chitarra), Giuseppe Schiavone (basso), Michele Vurchio (batteria)
23.00 Manuel Carotenuto Triessence > Manuel Carotenuto (sax), Aldo Capasso (contrabbasso), Marco Gagliano (batteria)
00.00 Machine > Gianni Lenoci (pianoforte), Pierpaolo Martino (basso), Francesco Cusa (batteria)

Famiglia Bonizio
19.00 Spalletta – De Seta – Capalbo > Daniela Spalletta (voce), Lucrezio De Seta (batteria), Ilaria Capalbo (contrabbasso)
20.00 Giambruno – Genovese – Capalbo > Claudio Giambruno (sax), Raffaele Genovese (pianoforte), Ilaria Capalbo (contrabbasso)
21.00 Loredana Melodia Quartet > Loredana Melodia (voce), Angelo Di Leonforte (pianoforte), Alessandro Lo Chiano (tromba), Fabio Grandi (batteria e percussioni)
22.00 Pierpaolo Borgia Quartet > Pierpaolo Borgia (chitarra), Sergio Romano (pianoforte), Alessandro Cefalì (basso), Lello Califano (batteria)
23.00 Valerio Salzano > Valerio Salzano (pianoforte)

Famiglia Leonetti
18.15 Trio Maramao > Margherita Diana, Annarita Garofalo, Annamaria La Rossa (voci), Gabriella Schiavone (direzione e arrangiamenti), Carlo M. Barile (piano)
19.00 “Lav Bross” > Antonio Laviero (piano), Nunzio Laviero (contrabbasso)
19.45 “Con Alma Trio” > Vito Di Modugno (organo hammond), Guido Di Leone (chitarra), Mimmo Campanale (batteria)
20.30 “Penta Gospel Angels” > Coro gospel del Pentagramma di Bari, Carlo M. Barile (organo hammond), Fabio Delle Foglie (batteria)
21.15 “Tributo a Joao Gilberto” > Marco Giuliani (voce, chitarra), Aldo Di Caterino (flauto), Gianluca Fraccalvieri (basso), Fabio Delle Foglie (batteria)
22.15 “Nu’ Jazz” > Renzo Trisolini (sax), Pasquale Zurlo (sax), Felice Mezzina (sax), Giuseppe Giaffredo (tromba), Paolo Tempesta (chitarra), Donato Creanza (piano), Valter Maselli (basso), Vito Attolico (batteria)
22.45 “Make Art Trio” & guests > Giuseppe Todisco (tromba), David Macchione (contrabbasso), Marcello Saracino (batteria)

After midnight
da mezzanotte in poi Jam session with Jazzit Fest All Stars @ Osteria ‘I Massari’
da mezzanotte in poi A Night with Dj Mena & Jazzit Fest All Stars @ Villa Bontan

 

 

Luciano Vanni

 

Jazz in Piazza della Libertà a Montegrosso.

 

SABATO 23 Giugno 2018

Picnic sonori
dalle ore 10.00 alle ore 15.00 c/o Terre di Traiano [Contrada Torre di Bocca: 0883.569474] with Antrum Close Quartet > Licia Gissi (voce), Riccardo D’Avanzo (pianoforte), Giuseppe Schiavone (basso), Donato Castagna (batteria)

Turismo culturale
dalle ore 10.30 alle ore 12.30 Tour in Cantina [Trani, a partire da 20€ / Info Puglia Taste & Culture > 331.9268874]

Kids Garden > Laboratori di musica, cinema e giochi
dalle ore 10.00 alle ore 20.00 c/o Ex Scuola Elementare di Montegrosso

Conferenze e Presentazione di libri e cd
dalle ore 15.00 alle ore 18.00 c/o Palazzo Ducale

Home Recording Studio
dalle ore 9.00 alle ore 14.00 Alfa Music c/o Palazzo Ducale
dalle ore 9.00 alle ore 14.00 Auand c/o Famiglia Suriano – Gissi

Tra le vie e le piazze di Montegrosso
dalle ore 19.00 alle ore 00.00 > Duo Resident in bici > Marco Severa e Davide Severi > Sputnik Attacks

 

Piazza della Libertà

19.00 Orchestra Giovanile Sociale “MusicaInGioco” > quaranta giovani, archi, fiati e piano: direzione Andrea Gargiulo
20.00 Terzomando > Claudio Pantaleone (voce), Simone Spadaccia (voce), Sergio Romano (pianoforte), Pierpaolo Borgia (chitarra), Alessandro Cefalì (basso), Stefano Falcone (batteria)
21.00 Deaf Kaki Chumpy > Marta Arpini, Virginia Mai, Emma Lecchi ed Enrico Scanu (voce),
Giaime Mannias (voce, flauto e percussioni),
Alessandro Lipari (tromba), Giulio Galibariggi (trombone), Pietro Selvini (sax contralto), Nicola Rizzi (sax tenore e armonica), Giovanni Sferrazza (sax baritono), Alfonso Pagliuso (chitarra elettrica), Simone Longoni (chitarra elettrica), Andrea Daolio (basso elettrico), Alberto Mancini e Matteo Ranellucci (tastiere), Sebastiano Morgavi (percussioni e kora),
Marco Fugazza (batteria e live electronics),
Stefano Grasso (batteria)
22.00 Deaf Kaki Chumpy > quattro voci, flauto, tromba, trombone, tre sax, due chitarre, basso, due tastiere, percussioni e due batterie
23.00 Stefania Tallini – Cettina Donato “Four Hands Duo” > pianoforte a quattro mani
00.00 Flown Project > Andrea Cappi (Fender Rhodes), Pietro Monari (chitarra), Riccardo Vandelli (batteria)
1.00 Nazionale Italiana Jazzisti with friends > voce, due sax, chitarra, pianoforte, basso, batteria

 

Orto di Pietro Zito

19.00 Pierluigi Balducci e I Bassi di Matera > due ensemble diretti da Pierluigi Balducci (basso) con Paolo Padula, Pasquale Spina, Mario Iannuzziello, Giancarlo Martino e Marilisa Maselli (basso)
20.00 Corimè > Maurizio Giannone (voce e percussioni), Roberto Giannone (voce e chitarra), Stefano Zeni (violino)
21.00 Gianlivio Liberti Levity Trio > Mike Rubini (sax), Giuseppe Bassi (contrabbasso), Gianlivio Liberti (batteria)
22.00 Allulli – Bassi – De Lorenzo > Andrea Allulli (pianoforte), Giuseppe Bassi (contrabbasso), Leonardo De Lorenzo (batteria)
23.00 Carmine Ioanna Quartet > Carmine Ioanna (fisarmonica), Daniele Castellano (chitarra), Alex Gorbi (basso), Francesco Savoretti (percussioni)
00.00 Francesco Cusa & The Assassins > Giovanni Benvenuti (sax), Ferdinando Romano (contrabbasso), Francesco Cusa (batteria)

 

Ipogeo

19.00 Mondegreen > Adolfo La Volpe (chitarra elettrica), Pierpaolo Martino (basso), Giacomo Mongelli (batteria)
20.00 The Sycamore > Andrea Angeloni (trombone), Alessio Capobianco (chitarra), Ruggero Fornari (chitarra), Pietro Paris (contrabbasso), Lorenzo Brilli (batteria)
21.00 Susanna Stivali – Giuseppe Bassi > Susanna Stivali (voce), Giuseppe Bassi (contrabbasso)
22.00 Leonardo De Lorenzo Trio > Sergio Valente (pianoforte), Gianfranco Coppola (contrabbasso), Leonardo De Lorenzo (batteria)
23.00 Lorenzo Vitolo Trio > Lorenzo Vitolo (pianoforte), Gabriele Pagliano (contrabbasso), Lucio Miele (batteria)
00.00 Francesco Loccisano Trio > Francesco Loccisano (chitarra), Tonino Palamara (chitarra battente), Carmelo Coglitore (sax)

 

Famiglia Bonizio – Strippoli

19.00 Polinelli – Magli > Andrea Polinelli (sax), Antonio Magli (pianoforte)
20.00 Spartà – Giambruno – Capalbo – De Seta > Claudio Giambruno (sax), Gaetano Spartà (pianoforte), Ilaria Capalbo (contrabbasso), Lucrezio De Seta (batteria)
21.00 Fulvio Palese Quartet > Fulvio Palese (sax), Pietro Vincenti (pianoforte), Francesco Pennetta (batteria), Paolo Romano (contrabbasso)
22.00 Maurizio Petrelli (voce) > Canto su sequenze orchestra del progetto “Scatole di vetro”
23.00 S. Kuhtz – A. Gargiulo “To Be or Not To Be Bop” > Silvana Kuhtz (voce narrante), Susanna Crociani (sax), Andrea Gargiulo (pianoforte), contrabbasso e batteria + video

Famiglia Leonetti

19.00 “Vito Di Modugno & Michele Carrabba” > Vito Di Modugno (organo hammond), Michele Carrabba (sax)
19.45 “Miss Cuonzo & Social Dance” > con Andrea Martinucci, Francesca Caggiano e i Lindy Hoppers del Pentagramma di Bari, Azzurra Cuonzo (voce), Giuseppe Todisco (tromba), Gianluca Luisi (vibrafono), Francesco Schepisi (piano), Enrico Palmieri (contrabbasso), Antonio Ninni (batteria)
20.30 “Miss Cuonzo & Social Dance” > con Andrea Martinucci, Francesca Caggiano e i Lindy Hoppers del Pentagramma di Bari, Azzurra Cuonzo (voce), Giuseppe Todisco (tromba), Gianluca Luisi (vibrafono), Francesco Schepisi (piano), Enrico Palmieri (contrabbasso), Antonio Ninni (batteria)
21.15 “Francesca Leone & Guido Di Leone” > Francesca Leone (voce), Guido Di Leone (chitarra)
22.15 “Omaggio ad Ellington/Porter/Gershwin” > Paola Arnesano (voce), Carlo M. Barile (piano)
22.45 “The Pentagramma Transfer” – Coro jazz del Pentagramma di Bari, Paola Arnesano (direzione e arrangiamenti), Carlo M. Barile (piano), Mariangela Montaruli, Caterina Bruno, Mihaela Nica, Chiara Ceo, Raffaella Valentini, Donatella Montinaro, Rosa Cortese, Matteo Lojacono, Ugo Maurino (voci)

 

Villa Bontan

20.00 Music For Your Eyes > Luca Ciarla (violino) e Keziat (artista)
21.00 Fossick Project > Marta del Grandi (voce e chitarra), Cecilia Valagussa (immagini)
22.30 Gli smisurati > Campanilismi€ [teatro] > Lucia Avantario, Tiberio Di Bari, Anna Maria Dalì, Nunzia Di Palma, Giuseppe Lopetuso, Giulio Marchio, Sara Matarrese, Valentina Quacquarelli, Francesca Ruggiero
00.00 Le Rane > spettacolo teatrale con musica dal vivo con Cinzia Maccagnano, Marta Cirello, Cristina Putigliano, Chiara Pizzolo e Oriana Cardaci (attrici), Lucrezio De Seta (batteria)

 

After midnight

da mezzanotte in poi Jam session with Jazzit Fest All Stars @ Osteria ‘I Massari’
da mezzanotte in poi A Night with Dj Mena & Jazzit Fest All Stars @ Villa Bontan

 

Jazz Live davanti a Palazzo Ducale, Montegrosso

 

 

DOMENICA 24 Giugno 2018

Picnic sonori
dalle ore 10.00 alle ore 15.00 c/o Contrada Zagaria – Azienda Agricola Conte Spagnoletti Zeuli with Small House

Turismo culturale
dalle ore 9.00 alle ore 15.30 Passione di Mare [Trani, a partire da 55€ / Info Puglia Taste & Culture > 331.9268874]

Sonorizzazione Artistica
dalle ore 11.00 alle ore 12.30 Canosa > c/o Museo Archeologico di Palazzo Sinesi with Giuseppe Bassi & Jazzit Fest All Stars

Convegno a Palazzo Ducale [Montegrosso]
dalle ore 11.00 alle ore 13.00 “Smart Communities: l’innovazione tecnologica e sociale a sostegno dell’economia agricola e dello sviluppo locale” > in collaborazione con Civitates, il Distretto Rurale Sostenibile Castel del Monte, Confcooperative Puglia, Agrinsieme e Bosch

 

Partita di calcio di solidarietà

dalle ore 11.30 Stadio Comunale di Andria > Nazionale Italiana Jazzisti vs Puglia United All Stars

Kids Garden > Laboratori di musica, cinema e giochi
dalle ore 10.00 alle ore 20.00 c/o Ex Scuola Elementare di Montegrosso

Home Recording Studio
dalle ore 9.00 alle ore 14.00 Alfa Music c/o Palazzo Ducale
dalle ore 9.00 alle ore 14.00 Auand c/o Famiglia Suriano – Gissi

Conferenze e Presentazione di libri e cd
dalle ore 15.00 alle ore 18.00 c/o Palazzo Ducale

Tra le vie e le piazze di Montegrosso
dalle ore 19.00 alle ore 00.00 > Duo Resident in bici > Marco Severa e Davide Severi > Sputnik Attacks

 

Piazza della Libertà

19.00 Forma Music School – The Band > voce, contrabbasso, sax, clarinetto, trombone, chitarra, pianoforte, batteria
20.00 Forma Music School – The Band > voce, contrabbasso, sax, clarinetto, trombone, chitarra, pianoforte, batteria – Nicola Pannarale Trio > Nicola Pannarale (pianoforte), Giuseppe Bassi (contrabbasso), Mimmo Campanale (batteria)
21.00 T-Riot feat. G. Partipilo > Pietro Vincenti (pianoforte), Camillo Pace (contrabbasso), Francesco Lomagistro (batteria), Gaetano Partipilo (sax)
22.00 Enrico Intra > pianoforte
23.00 Federica Fornabaio Quartet > Federica Fornabaio (pianoforte), Angelo Olivieri (tromba), Giuseppe Bassi (contrabbasso), Mimmo Campanale (batteria)
00.00 Tobia Bondesan Basement > Tobia Bondesan (sax), Filippo Galbiati (pianoforte), Filippo Cassanelli (contrabbasso), Vincenzo Messina (batteria)
1.00 Naked Musicians > direzione di Francesco Cusa > fiati, tastiere, basso elettrico, batteria

 

Ipogeo

19.00 Pasquale Innarella Young 5tet > Pasquale Innarella (sax), Iacopo Teolis (tromba), Lorenzo Taddei (chitarra elettrica), Amedeo Verniani (contrabbasso), Marcello Repola (batteria)
20.00 Falcone – Capalbo – D’Alessandro Trio > Stefano Falcone (pianoforte), Ilaria Capalbo (contrabbasso), Giuseppe D’Alessandro (batteria)
21.00 Small House > Zakkary Gardner (sax), Brandon Atwell e David Williams (tastiere), Jack Garno (basso), David Williams (batteria), Brandon Mitchell (vibrafono)
22.00 Elon Music Ambassadors > violino, tromba, due sax, chitarra, due tastiere, batteria
23.00 Daniele Vettori Quartet > Alessio Falcone (pianoforte), Daniele Vettori (chitarra), Andrea De Donato (basso), Daniele Cianferoni (batteria)
00.00 Question Market > Giovanni Benvenuti (sax tenore), Federico Carnevali (chitarra), Giovanni Miatto (basso), Saverio Cacopardi (batteria)

 

Orto di Pietro Zito

19.00 No Jazz > Sabino Fino (sax), Giancarlo Pirro (chitarra), Paolo Dinuzzi (basso), Andrea Festa (batteria)
20.00 Luigi Blasioli Trio > Cristian Caprarese (pianoforte), Luigi Blasioli (contrabbasso), Giacomo Parone (batteria)
21.00 Luca Ciarla SolOrchestra > Luca Ciarla (violino ed elettronica)
22.00 MEV > Andrea Perrone (tromba), Michele Zannini (chitarra), Valerio Mola (contrabbasso), Emidio Petringa (batteria)
23.00 Leonardo Radicchi Arcadia Trio > Leonardo Radicchi (sax), Ferdinando Romano (contrabbasso), Giovanni Paolo Liguori (batteria)
00.00 Eugenio Macchia “Dialogue Trio” > Eugenio Macchia (pianoforte), Giuseppe Bassi (contrabbasso), Mimmo Campanale (batteria)

 

Famiglia Bonizio

19.00 Mussoni – Sara Jane – Piperno – Migani > Sara Jane (voce), Barbara Piperno (flauto), Mauro Mussoni (contrabbasso), Simone Migani (pianoforte)
20.00 Matera – Alessandrini – De Seta – Lenihan > pianoforte, sax, batteria, chitarra
21.00 Dino Plasmati Hammond Trio > Vito Palmisano (hammond), Dino Plasmati (chitarra), Marcello Nisi (batteria)
22.00 Marco Boccia Trio > Marino Cordasco (pianoforte), Marco Boccia (contrabbasso), Gianlivio Liberti (batteria)
23.00 Donato – Bassi – Campanale with Giuseppe Delre > Beppe Delre (voce), Cettina Donato (pianoforte), Giuseppe Bassi (contrabbasso), Mimmo Campanale (batteria)

 

Famiglia Leonetti

18.15 “Azzurra Cuonzo Trio” > Azzurra Cuonzo (voce), Ezio D’Introno (chitarra), Enrico Palmieri (contrabbasso)
19.00 “Pippo Lombardo Trio” > Pippo Lombardo (piano), Nico Catacchio (contrabbasso), Antonio Ninni (batteria)
19.45 “Nico Catacchio Quartet” > Mike Rubini (sax), Bruno Montrone (piano), Nico Catacchio (contrabbasso), Fabio Accardi (batteria)
20.30 “Bruno Montrone Trio” & guests > Bruno Montrone (piano), Nico Catacchio (contrabbasso), Mimmo Campanale (batteria); guests: Aldo Di Caterino (flauto), Serena Grittani e Donatella Montinaro (voci)
21.15 “Bruno Montrone Trio” & guests > Bruno Montrone (piano), Nico Catacchio (contrabbasso), Mimmo Campanale (batteria); guests: Aldo Di Caterino (flauto), Serena Grittani e Donatella Montinaro (voci)
22.15 “Ezio D’Introno Trio featuring Alberto Di Leone” > Alberto Di Leone (tromba), Ezio D’Introno (chitarra), Nico Catacchio (contrabbasso), Roberto Scianatico (batteria)
22.45 “Quarteto Tudo Bem” > Aldo Di Caterino (flauto), Guido Di Leone (chitarra), Pierluigi Balducci (basso), Fabio Accardi (batteria)

 

 

Villa Bontan

20.00 Music For Your Eyes > Luca Ciarla (violino) e Keziat (artista)
21.00 Fossick Project > Marta del Grandi (voce e chitarra), Cecilia Valagussa (immagini)
22.00 Mimmo Campanale > “Drums story”: la storia della batteria per immagini e musica
22.30 Gli smisurati > Campanilismi€ [teatro] > Lucia Avantario, Tiberio Di Bari, Anna Maria Dalì, Nunzia Di Palma, Giuseppe Lopetuso, Giulio Marchio, Sara Matarrese, Valentina Quacquarelli, Francesca Ruggiero

 

After midnight

da mezzanotte in poi Jam session with Jazzit Fest All Stars @ Osteria ‘I Massari’
da mezzanotte in poi A Night with Dj Mena & Jazzit Fest All Stars @ Villa Bontan

 

Luciano Vanni al centro del gruppo dei donatori volontari, ognuno con il suo assegno in favore del JAZZIT FEST 2018.

 

 

 

 

0 POST COMMENT

Send Us A Message Here

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *